Viale Aldo Ferrari, 37  -  19122  -  La Spezia  -  Telefono: + 39 0187 743000 - Fax: + 39 0187 743208 - CONTATTI E DATI FISCALI

AVVISO

28 Febbraio 2020

COMUNICATO ALISA

  • Prot. Alisa n. 5033 del 28 febbraio 2020
  • SI PREGA DI TRASMETTERE LA PRESENTE A TUTTE LE SCUOLE CON CORTESE SOLLECITUDINE

 

  • In riferimento al DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 25 febbraio 2020, nello specifico all’art.1 punto c “la riammissione nelle scuole di ogni ordine e grado per assenze dovute a malattia di durata superiore a cinque giorni avviene, fino alla data del 15 marzo 2020,dietro presentazione di certificato medico, anche in deroga alle disposizioni vigenti”, si precisa quanto segue.

 

  • L’assenza per malattia va considerata limitatamente ai giorni di frequenza scolastica ovvero da lunedì a venerdì, escludendo dal conteggio sabato e festivi, se nella stessa settimana.

 

  • Il certificato medico NON è necessario se l’assenza è riferibile al solo periodo di chiusura della scuola prevista da ordinanza, anche per periodi superiori a 5 giorni.

 

  • NEL CASO IN CUI, PRECEDENTEMENTE ALLA CHIUSURA DELLA SCUOLA PER ORDINANZA, L’ALUNNO FOSSE GIÀ STATO ASSENTE, IL CERTIFICATO MEDICO E’ OBBLIGATORIO SOLO SE LA FAMIGLIA NON AVEVA GIA’ COMUNICATO ASSENZA PER MOTIVI DIFFERENTI DA MALATTIA (es. settimana bianca, vaccinazione, motivi famigliari, visite programmate ecc.).

 

  • Per le assenze per le quali NON è previsto il certificato medico,le famiglie sono tenute a produrre in forma scritta un’autocertificazione che riporti di “Non aver soggiornato in zone endemiche e non aver avuto contatti con casi sospetti o confermati”.

 

  • Per ogni dubbio possono contattare il pediatra o il medico di famiglia, il Numero Unico Emergenza 112.Il pediatra o il medico di famiglia, in caso di necessità del certificato medico per la riammissione a scuola può valutare tramite triage telefonico del paziente come previsto per l’112, se si rende necessaria o meno la visita in studio o domiciliare ed eventualmente trasmettere in via telematica il certificato alla famiglia.

 

Cordiali saluti, Il Commissario straordinario di AlisaG. Walter Locatelli

 

Prot. Alisa n. 5143 del 02 Marzo 2020

SI PREGA DI darne la più ampia diffusione CON CORTESE SOLLECITUDINE per quanto di competenza

 

Su indicazione del Presidente Giovanni Toti e della Vicepresidente Assessore alla Sanità Sonia Viale, nelle prossime ore le opportune determinazioni.

DPCM DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 1 marzo 2020

 

  1. art. 4 comma c) “la riammissione nei servizi educativi per l’infanzia di cui all’articolo 2 del decreto legislativo 13 aprile 2017 n. 65 e nelle scuole di ogni ordine e grado per assenze dovute a malattia infettiva soggetta a notifica obbligatoria ai sensi del decreto ministeriale 15 novembre 1990 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 8 gennaio 1991 n. 6 di durata superiore a 5 giorni avviene, fino alla data del 15 marzo 2020, dietro presentazione di certificato medico, anche in deroga delle disposizioni vigenti”.

 

Ad integrazione e parziale rettifica della “Circolare esplicativa per certificato medico malattia di riammissione a scuola” trasmessa in data 28 febbraio u.s., si precisa quanto segue.

Si ricorda che il certificato medico NON è necessario se l’assenza è riferibile esclusivamente al periodo di chiusura della scuola prevista da ordinanza, anche per periodi superiori a 5 giorni e NON è intervenuta una malattia infettiva soggetta a notifica obbligatoria.

Per le assenze per le quali NON è previsto il certificato medico, le famiglie sono tenute a produrre in forma scritta un’autocertificazione che riporti di:

 

“Non aver contratto una malattia infettiva soggetta a notifica obbligatoria, non aver soggiornato in zone endemiche e non aver avuto contatti con casi sospetti o confermati”.

 

Per ogni dubbio è possibile rivolgersi al pediatra, al medico di famiglia o contattare Numero Unico Emergenza 112.

 

 

  1. Art. 3 comma b) nei servizi educativi per l’infanzia  di  cui  al  decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 65, nelle  scuole  di  ogni  ordine  e grado, nelle  università,  negli  uffici  delle  restanti  pubbliche amministrazioni, sono esposte presso gli ambienti aperti al pubblico, ovvero di maggiore affollamento e  transito,  le  informazioni  sulle misure di prevenzione rese note dal Ministero  della  salute  di  cui all’allegato 4

 

Si indicano di seguito le caratteristiche dei prodotti da utilizzare:

1)      Soluzioni idroalcoliche per il lavaggio mani (rif. allegato 4 punto a)devono essere un presidio medico chirurgico contenenti la quantità minima di alcol del 60% (gel in commercio nella grande distribuzione di solito non indicano quantità di alcol; quantità inferiori non hanno potere germicida)

 

 

2)      Prodotti disinfettanti a base di cloro o alcol per le superfici (rif. allegato 4 punto f):

  1. A base di ipoclorito di sodio  alla percentuale dello 0,1% (corrispondente 1000 ppm). Devono essere presidi medico chirurgici.
  2. Non usare la candeggina domestica né l’alcol denaturato al 95% perché non sono presidi medici chirurgici.

Si raccomanda di leggere attentamente le etichette per un uso corretto dei prodotti, in particolare per il tempo di contatto con le superfici.

 

Cordiali saluti

Walter Locatelli

COMMISSARIO STRAORDINARIO ALISA

 

 

 

[Messaggio troncato]  Visualizza intero messaggio

Modello_autodichiarazione

COMUNICATO ALISA

Ultimi articoli

ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO 14 Luglio 2020

IL LICEO MAZZINI IMPEGNATO NEI ”PERCORSI NEL BLU”

“Percorsi nel Blu” rappresenta un Progetto Pilota di Citizen Science per la Didattica e Ricerca nel campo della Biologia Marina.

ALUNNI 10 Giugno 2020

Programmi finali a.s. 2019-20

Programmi biennio 2019-20 Programmi triennio 2019-20

AVVISO 3 Giugno 2020

FINALE REGIONALE DEL PREMIO SCUOLA DIGITALE

Si comunica che l’IISS LICETI di Rapallo, in qualità di scuola-polo regionale, in collaborazione con USR Lig

torna all'inizio del contenuto

AVVIO IN SICUREZZA a.s. '20-'21

 

Si invita la comunità scolastica, in tutte le sue componenti, a prendere visione del "Protocollo di sicurezza per l'avvio dell'anno scolastico" di questo Liceo, pubblicato all'Albo on line, in Amministrazione trasparente e alla voce Regolamenti del menu Scuola.

GLI ORARI DELLE CLASSI RELATIVI AI GIORNI 14 E 15 SETTEMBRE SONO PUBBLICATI SU QUESTO SITO WEB AL SEGUENTE LINK.

 

AVVISO URGENTE

Ai sensi dell'Ordinanza della Regione Liguria nr. 56/2020 fino al 13 settembre è obbligo indossare la mascherina nei locali pubblici o aperti al pubblico lungo l'intero arco della giornata.

Ai sensi dell'Ordinanza della Regione Liguria nr. 59/2020  l'obbligo è protratto al 23 p.v.

 

URGENTE

AI SENSI DELL'ORDINANZA DELLA REGIONE LIGURIA NR. 59 DELL'11.09.20 E' SOSPESA L'ATTIVITA' DIDATTICA IN PRESENZA DAL 14 AL 23 P.V.

LE LEZIONI AVRANNO LUOGO IN MODALITA' DIGITALE INTEGRATA.

I genitori/ tutori degli alunni neo-iscritti hanno ricevuto oggi, sabato 12 settembre, sulla casella di posta indicata all'atto dell'iscrizione le credenziali per l'accesso al registro Spaggiari. Si raccomanda loro di prendere immediata visione delle circolari nr. 24, 25, 27 e seguenti.

Ai genitori o tutori che ancora non avessero indicato alcuna casella di posta si raccomanda di procedere al più presto, inoltrando una mail con richiesta delle credenziali genitori a SPPM01000d@ISTRUZIONE.IT; la mail sarà presa in considerazione solo se corredata da fotocopia fronte retro /immagine fronte retro di documento di identità in corso di validità del richiedente.

NEL FAR PRESENTE CHE LE COMUNICAZIONI DELLA SCUOLA AGLI UTENTI SONO TRASMESSE ESCLUSIVAMENTE TRAMITE SITO WEB E REGISTRO SPAGGIARI, SI RACCOMANDA LA REGOLARE LETTURA DELLE CIRCOLARI PUBBLICATE SULLA BACHECA DEL REGISTRO ELETTRONICO, RICORDANDO CHE LE CREDENZIALI GENITORI E QUELLE DELLO STUDENTE NON SONO INTERCAMBIABILI E NON CONSENTONO L'ACCESSO AGLI STESSI DATI.

AVVISO URGENTE AI GENITORI DEGLI ALUNNI NEO-ISCRITTI

Si comunica che a partire dalle ore 8:00 del giorno 16 p.v. l'amministratore di sistema provvede a sospendere gli account degli studenti non autorizzati dai genitori mediante adesione alla circolare nr. 24