Viale Aldo Ferrari, 37  -  19122  -  La Spezia  -  Telefono: + 39 0187 743000 - Fax: + 39 0187 743208 - CONTATTI E DATI FISCALI

DSGA

Direttore Servizi Generali e Amministrativi
( D.S.G.A.) – Dott. Marco Gatti
Mail: sppm01000@istruzione.it

Ricevimento DSGA

(ultimo aggiornamento 01 – 09 – 2017)

_________________________

Funzioni del DSGA

Il Direttore dei servizi generali e amministrativi sovrintende ai servizi amministrativo-contabili e ne cura l’organizzazione. Ha autonomia operativa e responsabilità diretta nella definizione ed esecuzione degli atti amministrativo-contabili, di ragioneria e di economato, anche con rilevanza esterna.
Ai sensi e per gli effetti dell’art. 25 bis D. L.vo 29/93 e successive modificazioni ed integrazioni, il Direttore coadiuva il Dirigente nelle proprie funzioni organizzative e amministrative.
In materia finanziaria e patrimoniale il Direttore:
· redige e aggiorna la scheda finanziaria dei progetti (artt. 2 c. 6 e 7 c. 2);
· predispone la tabella dimostrativa dell’avanzo di amministrazione (art. 3 c. 2);
· elabora il prospetto recante l’indicazione di utilizzo dell’avanzo di amministrazione (art. 3 c. 3);
· predispone la relazione sulle entrate accertate sulla consistenza degli impegni assunti e dei pagamenti eseguiti finalizzata alla verifica del programma annuale (art. 6 c. 6);
· firma gli ordini contabili (riversali e mandati) congiuntamente al Dirigente (art. 10 e 12 c. 1);
· provvede alla liquidazione delle spese (art. 11 c. 4);
· può essere autorizzato all’uso della carta di credito e riscontra i pagamenti effettuati a suo mezzo (art. 14 c. 2 e 3);
· ha la gestione del fondo per le minute spese (art. 17);
· predispone il conto consuntivo (art. 18 c. 5);
· elabora la scheda illustrativa finanziaria riferita all’azienda agraria e/o speciale recante la dimostrazione delle entrate e delle spese delle aziende (art. 20 c. 3);
· tiene le scritture contabili con il metodo della partita doppia dell’azienda (art. 20 c. 6);
· predispone entro il 15 marzo il rendiconto dell’azienda, completo dei prescritti allegati (art. 20 c. 9);
· elabora la scheda finanziaria riferita alle attività per conto terzi recante le entrate e le spese dello specifico progetto iscritto a bilancio (art. 21 c. 1);
· tiene le scritture contabili relative alle “attività per conto terzi” (art. 21 c. 2);
· elabora la scheda finanziaria riferita alle attività convittuali (illustrative delle entrate e spese relative al funzionamento art. 22 c. 1);
· tiene e cura l’inventario e ne assume la responsabilità quale consegnatario (art. 24 c. 7);
· effettua il passaggio di consegne in caso di cessazione dall’ufficio di Direttore con la redazione di apposito verbale (art. 24 c. 8);
· cura l’istruttoria per la ricognizione dei beni almeno ogni 5 anni ed almeno ogni 10 anni per il rinnovo degli inventari e della rivalutazione dei beni (art. 24 c. 9);
· affida la custodia del materiale didattico, tecnico e scientifico dei gabinetti, dei laboratori e delle officine ai rispettivi docenti mediante elenchi descrittivi compilati e sottoscritti dal Direttore e dal docente (art. 27 c. 1);
· sigla i documenti contabili ed a fine esercizio attesta il numero delle pagine di cui i documenti sono composti (art. 29 c. 4);
· riceve dal docente che cessa dall’incarico di subconsegnatario il materiale affidatogli in custodia (art. 27 c. 2);
· è responsabile della tenuta della contabilità e degli adempimenti fiscali (art. 29 c. 5);
· cura e tiene i verbali dei revisori dei conti (art. 60 c. 1).
In materia di attività negoziale il D.S.G.A.:
· collabora con il Dirigente Scolastico nella fase istruttoria e svolge specifica attività negoziale connessa con le minute spese prevista dal D.I. 44/01 e dal suo profilo professionale (art.50 – tabella D/2 – CCNL 26/5/99);
· può essere delegato dal Dirigente Scolastico ad occuparsi di singole attività negoziali (art. 32);
· svolge l’attività di ufficiale rogante nella stipula degli atti che richiedono la forma pubblica;
· provvede alla tenuta della documentazione relativa all’attività contrattuale svolta e programmata;
· può essere delegato dal Dirigente Scolastico a rilasciare il certificato che attesta la regolarità della fornitura per forniture di valore inferiore a 2000 Euro.
· Redige apposito certificato di regolare prestazione per i contratti inerenti la fornitura di servizi periodici.

 

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto

h. 19:53 di domenica 23 febbraio: AVVISO URGENTE

CON ORDINANZA NR. 1/2020 IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE HA DISPOSTO LA SOSPENSIONE DEI SERVIZI EDUCATIVI E DELLA FREQUENZA DELLE ATTIVITA' SCOLASTICHE NELLE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO DELLA REGIONE LIGURIA DA LUNEDI' 24 FEBBRAIO AL 1° MARZO.

SI INVITANO STUDENTI E GENITORI A PRENDERE VISIONE DELLE CIRCOLARI PUBBLICATE SUL REGISTRO ELETTRONICO E A SOSPENDERE QUALUNQUE VERSAMENTO RIFERITO A ATTIVITA' DI MOBILITA' (AVVIAMENTO ALLO SCI E GIORNATE VERDI COMPRESI)

MASSIMA URGENZA

Circ. Nr. 308 Prot. 1747 del 26/02/2020 - riammissione a scuola di seguito ad assenza superiore a 5 giorni.

Ai sensi dell’art. 1, punto c) del DPCM del 25 febbraio 2020, gli studenti delle classi del triennio e delle classi I e II F assenti alle lezioni sabato 22 febbraio e gli studenti delle classi del primo biennio (I F e II F escluse) assenti alle lezioni venerdì 21 febbraio sono tenuti a giustificare l’assenza il giorno stesso del rientro a scuola specificando nella motivazione se tale assenza sia dovuta a motivi di salute.

In tal caso la riammissione a scuola sarà subordinata alla produzione di certificato medico attestante le buone condizioni di salute.

Si fa presente al riguardo che:

a) non potranno accedere ai locali della scuola (androne compreso) gli studenti privi di giustificazione correttamente compilata sull’apposito libretto di giustificazione

b) non potranno altresì accedere ai locali della scuola (androne compreso) gli studenti privi di certificazione medica a corredo della giustificazione per motivi di salute

c) i motivi di salute comprendono la generica indisposizione o qualsivoglia stato di alterazione.

La vicepresidenza fornisce ai collaboratori scolastici gli elenchi coi nominativi degli studenti assenti nei giorni su specificati.

I collaboratori scolastici coadiuvano i docenti in servizio alla prima ora nello smistamento degli alunni aventi o meno diritto di accesso, stabilendo i turni di entrata.

Per gli studenti che non potranno accedere ai locali scolastici la scuola provvederà a contattare i genitori; in caso questi non siano raggiungibili, gli studenti minorenni saranno affidati alla Polizia municipale.

Evidenziato che le summenzionate misure straordinarie saranno in vigore, salvo nuove indicazioni, fino al 15 marzo e che pertanto si estendono anche a future assenze per motivi di salute superiori ai 5 giorni, si fa appello alla collaborazione e al senso di responsabilità dell’utenza nell’ottemperare alle presenti disposizioni.

L’Istituto non risponde di eventuali disfunzioni derivanti dalla mancata ricezione della presente circolare.

Il Dirigente Scolastico

Prof.ssa Francesca Del Santo

Firma autografa sostituita da indicazione a mezzo stampa, ai sensi dell’ art. 3, comma 2, D.Lgs. n. 39/93